Primo appuntamento: bacio o fuga a gambe levate.

0
124

Le donne sono propense a lasciarsi andare, gli uomini troppo attendisti.

sty001b

Al primo incontro il momento decisivo è quello del congedo, ammesso che si voglia rivedere la nuova conquista o il nuovo conquistatore. Un sondaggio on line sui single italiani, realizzato da Parship, ripresenta l’eterno dubbio: baciarsi oppure no?

Il 46 % delle donne intervistate sono per congedarsi dal partner con un bacio, se c’è feeling, il 19 % sono contrarie per principio, mentre il 29 % sono aperte a tutti i possibili finali della serata, ma solo se a fare il primo passo sia lui perché solo il 6 % delle intervistate se la sentirebbe di prendere l’iniziativa, e comunque solo se il partner vale veramente la pena. Forse gli autori del sondaggio avrebbero potuto chiedersi se i primi incontri avvengono sempre di sera. Non s’incontra mai nessuno, per caso, di giorno, durante la pausa pranzo?

Il primo appuntamento, è sempre una cenetta o è andare a bere qualcosa? E il cinema? Il teatro? La fantasia? In effetti oggi è più facile incontrare qualcuno che sia a dieta o che sia astemio che qualcuno che non ami il cinema o il teatro… e poi che significa fare il primo passo oggi?. Il bacio non è un’alchimia che scatta all’unisono, parte e non conta più niente, tanto meno le strategie per far scoccare la fatidica scintilla.

Gli uomini, sono più riflessivi oggigiorno e meno didascalici. Al primo incontro, i 13 % degli intervistati non si sbilancia, mentre il 19 % è disponibile, ma solo se è la donna a fare il primo passo (e se ne valesse la pena ci sono il 6% d’audaci). Il 32 % concluderebbe la serata con un bel bacio, senza specificare alcuna regola (evviva!). Dulcis in fundo, il terzo restante del campione, sempre se c’è feeling, non solo è disponibile a tutto, ma fa anche il – famoso/misterioso – primo passo. E chissà poi come andrà a finire. (l.e.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here