Eva Herzigova presto mamma per la prima volta

0
214

Al sesto mese di gravidanza la modella si confessa

Eva Herzigova presto mamma per la prima voltaChi non la ricorda per quelle curve pericolose che uscivano dal reggiseno nella famosa pubblicità della wonderbra. Oggi la bella Eva Herzigova, ha 33 anni, ed è al sesto mese di gravidanza, incinta del suo primo figlio.

Eva e l’imprenditore torinese Gregorio Marsiaj, compagno della Herzigova da cinque, hanno deciso di annunciare l’evento, in anteprima mondiale, sulle pagine di Vanity Fair. “Sono sempre stata un maschio. Non ho mai pensato come una donna tradizionale: matrimonio e figli non erano un obiettivo per me. E del mio corpo, nonostante ci lavorassi, non me n’è mai importato molto”, dichiara la modella ceca. Dalla famosa pubblicità dei wonderbra in cui la Herzigova invitava a “guardarla negli occhi” sono passati ormai 13 anni, un arco di tempo che ha visto Eva trasformarsi: dalla super modella appena arrivata dalla Cecoslovacchia alla sofisticata icona di marchi come Calvin Klein, Louis Vuitton, Chanel, oltre che ambasciatrice nel mondo per la maison di gioielli Chopard e della linea Just Cavalli. “Da quando sono incinta – racconta – mi sento una donna normal”. La modella infatti dichiara di “sentire una vita che mi cresce dentro ha tirato fuori la mia femminilità. Sono una che ha sempre portato i pantaloni, anche con gli uomini, invece adesso ho solo voglia di essere coccolata. Oggi anche la Herzigova riconosce come il mondo della moda ormai è pieno di insidie per una ragazza giovane: bisogna portare taglie impossibili, al limite dell’anoressia. “E’ vero, però, che nel mondo della moda si prendono schiaffi pazzeschi: a 16 anni, quando ancora magari non sei sviluppata, non sai come e’ il corpo di una donna, non hai le idee chiare di che cosa sei e che cosa vuoi, ti senti dire che non vai bene, che non sei giusta, che non sei perfetta. E’ facile finire in depressione”. Il segreto secondo Eva è darsi, come ha fatto lei gli obiettivi giusti: “quando da ragazza ero più formosa, non mi proponevo per la sfilata di Armani, dove volevano modelle androgine, ma per quelle di Versace o Cavalli”. Detto questo, la neomamma rilancia una proposta. “sarebbe bello se venissero forniti strumenti di sostegno psicologico per le modelle piu’ giovani. Avrebbero inoltre bisogno di qualcuno che le aiutasse a gestire i primi guadagni”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here